Uccise la madre e la sorellina, ex calciatore lascia il carcere: “Incapace di intendere”

Uccise la madre e la sorellina, ex calciatore lascia il carcere: “Incapace di intendere”


Il responso della consulenza psichiatrica su Solomon Nyantaky, il 21enne ex promessa del calcio accusato del duplice omicidio a Parma di sua madre e della sorellina di 11 anni. Il consulente della Procura lo dichiara incapace di intendere e volere ma anche socialmente pericoloso.
Continua a leggere


Il responso della consulenza psichiatrica su Solomon Nyantaky, il 21enne ex promessa del calcio accusato del duplice omicidio a Parma di sua madre e della sorellina di 11 anni. Il consulente della Procura lo dichiara incapace di intendere e volere ma anche socialmente pericoloso.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here