Calciatore esulta con saluto romano a Marzabotto, dove i nafascisti uccisero quasi 800 persone


Calciatore esulta con saluto romano a Marzabotto, dove i nafascisti uccisero quasi 800 persone


Un calciatore del 65 Futa, squadra di seconda categoria, ha esultato facendo il saluto romano e mostrando la maglia della Repubblica di Salò in un luogo in cui venne compiuta una delle stragi più cruente dai nazifascisti: quasi 800 morti.
Continua a leggere


Un calciatore del 65 Futa, squadra di seconda categoria, ha esultato facendo il saluto romano e mostrando la maglia della Repubblica di Salò in un luogo in cui venne compiuta una delle stragi più cruente dai nazifascisti: quasi 800 morti.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here