Il coinquilino fuma sempre in casa: lo uccide, lo decapita e gli taglia il pene


Il coinquilino fuma sempre in casa: lo uccide, lo decapita e gli taglia il pene


Sconvolgente omicidio a Mosca. Un uomo di 45 anni ha ucciso il suo coinquilino e poi ne ha brutalizzato il cadavere. Ha ammesso le proprie colpe: “Fumava continuamente, per me era diventata un’ossessione”. Ora rischia l’ergastolo.
Continua a leggere


Sconvolgente omicidio a Mosca. Un uomo di 45 anni ha ucciso il suo coinquilino e poi ne ha brutalizzato il cadavere. Ha ammesso le proprie colpe: “Fumava continuamente, per me era diventata un’ossessione”. Ora rischia l’ergastolo.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here