“Overdose” di chemio uccide la paziente: marito risarcito con 1 milione, primario condannato


“Overdose” di chemio uccide la paziente: marito risarcito con 1 milione, primario condannato


Per sbaglio le venne somministrata una dose dieci volte superiore a quella richiesta per curare il linfoma di Hodgkin. Valeria morì tra atroci dolori. I fatti, avvenuti al Policlinico, risalgono al 2011: oggi sono state ridotte le pene per specializzandi e infermieri.
Continua a leggere


Per sbaglio le venne somministrata una dose dieci volte superiore a quella richiesta per curare il linfoma di Hodgkin. Valeria morì tra atroci dolori. I fatti, avvenuti al Policlinico, risalgono al 2011: oggi sono state ridotte le pene per specializzandi e infermieri.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here