Icardi: “Bravi fratelli, avete fatto un grande lavoro”

Icardi: “Bravi fratelli, avete fatto un grande lavoro”


Ha seguito la partita dalla panchina prima. Si è scaldato poi, quando il risultato era in bilico. Ed è tornato a riaccomodarsi una volta messi al sicuro i tre punti. Icardi non ha giocato ancora, ma per lo meno ha riassaporato il profumo del campo di San Siro. Inutile rischiarlo contro il Benevento, ha sentenziato Spalletti, quando all’orizzonte ci sono il derby col Milan, il Napoli e la Sampdoria. Insomma, tre partite che diranno molto – se non tutto – sulle possiiblità Champions dell’Inter.Maurito ha partecipato, comunque, durante i novanta minuti alla sofferenza nerazzurra: ha incitato, incoraggiato, esultato. Si è mosso da capitano e si è comportato da leader: ha abbracciato Ranocchia dopo il 2-0, ha fatto lo stesso – molto prima e a bordo campo – con Brozovic, spegnendo così una penosa polemica innescata da qualche cacciatore di stupidi pettegolezzi pruriginosi. Spazzatura, e come tale spazzata via.Così, dopo una settimana agitata, con dubbi sul suo rientro, sulle sue condizioni fisiche, sulla sua volontà o meno di rinnovare con l’Inter e di non cedere alle lusinghe di Real, Psg o altre big d’Europa, Icardi ha socializzato la sua voglia di pace e normalità con un messaggio su Instagram: “Bravo Skri, Bravo Andre, Bravi tutti, Bravi Fratelli. Grande lavoro di squadra. Si continua”. Lo ha fatto ancora in bianconero, è vero, omettendo il nerazzurro. Una modalità letta, settimane fa, in tono polemico. Ma questo, oggi, è forse invece solo un vezzo artistico. Forse… Ma prima di Milan, Napoli e Samp è certamente meglio pensare così.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here