Ritardo nella paga del “pocket money”: migranti in rivolta a Roma e nel Fermano

Ritardo nella paga del “pocket money”: migranti in rivolta a Roma e nel Fermano


Due proteste sono scattate a Largo Perassi a Roma, dove 200 migranti si sono barricati nella struttura d’accoglienza lamentando il mancato pagamento del “pocket money”, una sorta di diaria data direttamente ai rifugiati e richiedenti asilo per le piccole spese quotidiane. Identica situazione a Porto Sant’Elpidio.

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here