Mafia, sequestrati beni per 120 milioni al re della fibra ottica

Mafia, sequestrati beni per 120 milioni al re della fibra ottica


Le indagini hanno consentito di ricondurre il successo delle iniziative dell’imprenditore Calogero Romano ai rapporti di connivenza intrattenuti con esponenti di spicco di Cosa Nostra agrigentina

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here