Messico, attivista scomparsa è ritrovata uccisa e torturata: “Combatteva per i più deboli”

Messico, attivista scomparsa è ritrovata uccisa e torturata: “Combatteva per i più deboli”


Maria Guadalupe Hernandez Flores, attivista e femminista messicana di 37 anni, scomparsa il 10 marzo scorso, è stata ritrovata senza vita e con segni di tortura. I resti del suo cadavere sono stati notati in un terreno da un cane che stava passeggiando con i suoi padroni. “Era una combattente sociale. Così continua l’attacco al movimento femminista in Sud America”.
Continua a leggere


Maria Guadalupe Hernandez Flores, attivista e femminista messicana di 37 anni, scomparsa il 10 marzo scorso, è stata ritrovata senza vita e con segni di tortura. I resti del suo cadavere sono stati notati in un terreno da un cane che stava passeggiando con i suoi padroni. “Era una combattente sociale. Così continua l’attacco al movimento femminista in Sud America”.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here