Teresa e Trifone, i fidanzati uccisi a Pordenone: perché Giosuè Ruotolo è stato condannato

Teresa e Trifone, i fidanzati uccisi a Pordenone: perché Giosuè Ruotolo è stato condannato


Le motivazioni della sentenza: per i giudici Giosuè Ruotolo era presente nel parcheggio al momento dell’omicidio dei fidanzati Teresa Costanza e Trifone Ragone, uccisi il 17 marzo 2015. L’imputato, ex coinquilino è collega di Ragone, è stato condannato all’ergastolo con due anni di isolamento diurno.
Continua a leggere


Le motivazioni della sentenza: per i giudici Giosuè Ruotolo era presente nel parcheggio al momento dell’omicidio dei fidanzati Teresa Costanza e Trifone Ragone, uccisi il 17 marzo 2015. L’imputato, ex coinquilino è collega di Ragone, è stato condannato all’ergastolo con due anni di isolamento diurno.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here