Arrivano i Prof, ai peggiori studenti i peggiori professori. Dal 1° maggio al cinema


ROMA – Ai peggiori studenti i peggiori professori. Questo, il grido di battaglia di Arrivano i Prof, il nuovo film di Ivan Silvestrini, dal 1° maggio al cinema con 01 Distribution.

I miei professori sono stati degli eroi, e ho un enorme debito con loro. La lotta che si trovano a combattere ogni giorno contro l’indifferenza, la pigrizia, gli ormoni impazziti di noi studenti è davvero impari. – ha dichiarato il regista – Eppure la loro passione ha saputo fare breccia in me, e anche se non sempre hanno saputo trasmettermi conoscenza, mi hanno insegnato a desiderare, e a impegnarmi con dedizione e costanza per raggiungere i miri obiettivi. In un mondo di sfiducia non poteva esserci dono più grande, e io ora dedico loro questo film, che ho diretto con la stessa passione che ogni giorno, su quei banchi, provano a regalarci“.

Irriverente, dissacrante, folle, divertente e ribelle. Questi sono gli ingredienti della commedia di Silvestrini. Un film in cui ‘le voci fuori dal coro’ non sono gli studenti ma i professori. Una storia che non racconta la solita  quotidianità scolastica: compiti, rimproveri, interrogazioni e punizioni. In Arrivano i Prof, infatti, il “problema” è come arginare i sette professori stravaganti rifiutati da ogni scuola d’Italia per i loro modi non convenzionali. 

VOTO: ★★★☆☆

Mentre (quasi) tutti festeggiano le promozioni all’esame di maturità, al liceo Alessandro Manzoni c’è grande preoccupazione: solo il 12% degli studenti è riuscito a conseguire il diploma. Il Manzoni ha un primato assoluto: è il peggior liceo d’Italia.

Non sapendo più che soluzioni adottare, il Preside accoglie la proposta del Provveditore e decide di fare un ultimo, estremo, rischioso tentativo: reclutare i peggiori insegnanti in circolazione selezionati dall’algoritmo ministeriale nella speranza che dove hanno fallito i migliori, possano riuscire i peggiori. Obiettivo: avere almeno il 50% di promossi.

Così l’Alessandro Manzoni rinnova il corpo insegnanti con sette professori veramente speciali, ciascuno dei quali segue un proprio progetto didattico rivoluzionario e un proprio personalissimo metodo di insegnamento. Con risultati disastrosi.

I ragazzi del Manzoni cominciano a capire che sta accadendo qualcosa di grande e che a quello sgangherato e sconclusionato corpo docente importa davvero di loro, al di là dei programmi scolastici e delle note sul registro.

Nel cast  Claudio Bisio, Lino Guanciale, Maurizio Nichetti, Maria Di Biase, Shalana Santana, Pietro Ragusa, Alessio Sakara, Andrea Pennacchi, Giusy Buscemi, Francesco Procopio, Christian Ginepro, Irene Vetere e Rocco Hunt.

Fonte: Dire.it


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here