Christa, uccisa a coltellate a 23 anni nella Roma della ‘dolce vita’


Christa, uccisa a coltellate a 23 anni nella Roma della ‘dolce vita’


Un pomeriggio di maggio del ’63, Christa Wanninger, giovane aspirante attrice tedesca, viene ammazzata a coltellate. Il delitto va in scena in pieno giorno sul pianerottolo di un palazzo dell’elegante via Veneto, a Roma. Nelle retrovie del mondo di Cinecittà, tra promesse mai mantenute di successo, ricatti sentimentali e scandali, la polizia cerca l’assassino della bella Christa. E si imbatte in un complotto nazionale.
Continua a leggere


Un pomeriggio di maggio del ’63, Christa Wanninger, giovane aspirante attrice tedesca, viene ammazzata a coltellate. Il delitto va in scena in pieno giorno sul pianerottolo di un palazzo dell’elegante via Veneto, a Roma. Nelle retrovie del mondo di Cinecittà, tra promesse mai mantenute di successo, ricatti sentimentali e scandali, la polizia cerca l’assassino della bella Christa. E si imbatte in un complotto nazionale.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here