Conchita Wurst rivela: “Ho l’HIV da molti anni”


ROMA – Un lungo, lunghissimo post su Instagram per rivelare al mondo di essere sieropositiva.
Conchita Wurst si sfoga sui social, costretta a confessare una parte intima e delicata della sua vita.

La drag queen austriaca, vincitrice dell’Eurovision nel 2014, racconta di essere stata ricattata da un suo ex e di aver deciso di non dargli il poter di influenzare la sua vita.
Conchita, comunque, rassicura i suoi fan: in cura da quando gli è stato diagnosticato l’HIV, i suoi valori sono sotto il limite della rilevabilità.

“Oggi è il giorno in cui mi libero da una Spada di Damocle: sono sieropositiva da molti anni. Questo è in realtà irrilevante per il pubblico, ma un ex ragazzo mi minaccia di rendere pubbliche queste informazioni private. Nel futuro, non voglio dare a nessuno il diritto di causarmi dolore e influenzare la mia vita in questo modo. Sono in cura da quando ho ricevuto la diagnosi e sotto il limite di rilevamento per diversi anni, quindi non sono contagiosa.

Fino ad ora, non volevo rendere pubbliche queste informazioni per diversi motivi, ne menziono due: il più importante è la mia famiglia, che mi ha supportato incondizionatamente fin dal primo giorno. Avrei volentieri risparmiato loro l’attenzione sul loro figlio, zio e fratello sieropositivo. Allo stesso modo, i miei amici sono al corrente della mia situazione da molto tempo e stanno affrontando la cosa in un modo così imparziale che auguro a tutti coloro i quali si ritrovino nella mia situazione. In secondo luogo, è un’informazione che ritengo sia principalmente rilevante soprattutto per coloro con cui ho avuto contatti sessuali.

Fare coming out è molto meglio che lasciare che qualcuno lo faccia per te. Spero di mostrare coraggio e fare un altro passo avanti contro la stigmatizzazione delle persone che sono state contagiate dall’Hiv, a causa delle loro azioni o per colpe che non sono loro. Ai miei fan: le informazioni sulla mia sieropositività potrebbero essere nuove per voi, ma non lo sono per me! Sto bene e sono più forte, più motivata e più libera che mai. Grazie per il vostro supporto!”

Fonte: Dire.it


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here