“Gestivo una chat Isis, mi hanno reclutato sul web”: la storia di Mido, jihadista che beve e non prega


“Gestivo una chat Isis, mi hanno reclutato sul web”: la storia di Mido, jihadista che beve e non prega


“Sono tatuato e non ho mai frequentato una moschea. Se l’avessero saputo, mi avrebbero cacciato”, racconta il marocchino arrestato a Torino nell’aprile 2017

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here