“Mi bruciavano i capelli”, i racconti di tre migranti sulle torture in Libia


“Mi bruciavano i capelli”, i racconti di tre migranti sulle torture in Libia


Madou, Diao e Abdouraime scappavano da Sudan e, catturati dalle Forze dell’ordine libiche, sono stati torturati e, in alcuni casi, ceduto a bande di criminali. Il motivo? Farli chiamare a casa disperati perché i familiari potessero pagare il riscatto.
Continua a leggere


Madou, Diao e Abdouraime scappavano da Sudan e, catturati dalle Forze dell’ordine libiche, sono stati torturati e, in alcuni casi, ceduto a bande di criminali. Il motivo? Farli chiamare a casa disperati perché i familiari potessero pagare il riscatto.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here