Strage Carrara: “Dammi una sigaretta, sono tutti morti”. Stefano, salvato dai corpi degli amici


Strage Carrara: “Dammi una sigaretta, sono tutti morti”. Stefano, salvato dai corpi degli amici


Il superstite del tragico schianto avvenuto all’alba di sabato, quasi illeso per miracolo, è andato a bussare alla roulotte di un anziano che vende fiori poco lontano dalla zona del dramma. “Era a torso nudo, mi ha chiesto l’acqua” racconta l’uomo. Stefano si sarebbe salvato anche perché indossava la cintura.
Continua a leggere


Il superstite del tragico schianto avvenuto all’alba di sabato, quasi illeso per miracolo, è andato a bussare alla roulotte di un anziano che vende fiori poco lontano dalla zona del dramma. “Era a torso nudo, mi ha chiesto l’acqua” racconta l’uomo. Stefano si sarebbe salvato anche perché indossava la cintura.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here