Uccide i genitori per coprire una finta laurea, la storia di Aral Gabriele


Uccide i genitori per coprire una finta laurea, la storia di Aral Gabriele


Il 22 marzo 2002 i corpi senza vita dei coniugi Gaspare ed Elena Gabriele vengono scoperti nella camera da letto del loro attico a villa Bonelli, a Roma. Ad avvelenarli con un sonnifero è stata una persona che amano: il figlio 27enne Aral. Il movente è paradossale.
Continua a leggere


Il 22 marzo 2002 i corpi senza vita dei coniugi Gaspare ed Elena Gabriele vengono scoperti nella camera da letto del loro attico a villa Bonelli, a Roma. Ad avvelenarli con un sonnifero è stata una persona che amano: il figlio 27enne Aral. Il movente è paradossale.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here