Vandali contro Cécile Kyenge, confessa il vicino: “Il marito non raccoglieva le feci del cane”


Vandali contro Cécile Kyenge, confessa il vicino: “Il marito non raccoglieva le feci del cane”


Il muro dell’abitazione dell’ex ministro era stato trovato imbrattato di escrementi: non si è trattato però di xenofobia, ma di una lite tra vicini

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here