Chieti, 5 giorni prima Filippone aveva preso il porto d’armi: per i medici era “idoneo”


Chieti, 5 giorni prima Filippone aveva preso il porto d’armi: per i medici era “idoneo”


Il manager 49enne aveva ottenuto la licenza martedì scorso. Uno psichiatra del Centro di salute mentale di Chieti, città in cui risiedeva l’uomo, aveva infatti accertato la sua idoneità psicofisica anche su base del certificato del medico di famiglia. Domenica però l’uomo ha deciso di cambiare il suo piano di morte, buttando la moglie giù da un balcone e lanciando la figlia da un viadotto, per poi suicidarsi.
Continua a leggere


Il manager 49enne aveva ottenuto la licenza martedì scorso. Uno psichiatra del Centro di salute mentale di Chieti, città in cui risiedeva l’uomo, aveva infatti accertato la sua idoneità psicofisica anche su base del certificato del medico di famiglia. Domenica però l’uomo ha deciso di cambiare il suo piano di morte, buttando la moglie giù da un balcone e lanciando la figlia da un viadotto, per poi suicidarsi.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here