Omicidio Desirée, la verità choc del padre: “Mia figlia uccisa per ordine di un pedofilo”


Omicidio Desirée, la verità choc del padre: “Mia figlia uccisa per ordine di un pedofilo”


Dopo sedici anni dall’omicidio di Desirée Piovanelli, la quindicenne uccisa dal branco nella Cascina Ermengarda a Leno (Brescia) suo padre annuncia la richiesta di riapertura del caso. Per Maurizio Piovanelli i tre minorenni condannati per l’omicidio di sua figlia agirono per conto di un pedofilo dedito a festini a base di sesso e droghe con ragazze minorenni. “Dietro il delitto c’è un mandante che è sempre stato coperto”.
Continua a leggere


Dopo sedici anni dall’omicidio di Desirée Piovanelli, la quindicenne uccisa dal branco nella Cascina Ermengarda a Leno (Brescia) suo padre annuncia la richiesta di riapertura del caso. Per Maurizio Piovanelli i tre minorenni condannati per l’omicidio di sua figlia agirono per conto di un pedofilo dedito a festini a base di sesso e droghe con ragazze minorenni. “Dietro il delitto c’è un mandante che è sempre stato coperto”.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here