Russia. Il giornalista anti-Putin: “Ho finto la morte cospargendomi di sangue di maiale”


Russia. Il giornalista anti-Putin: “Ho finto la morte cospargendomi di sangue di maiale”


Il giornalista russo Babchenko era stato dato per morto il 30 maggio, ma nella stessa giornata è apparso in diretta tv, raccontando che il suo finto omicidio era stato inscenato con l’aiuto delle autorità ucraine per sventare un piano per assassinarlo. Per questo motivo è stato duramente criticato. Si è difeso così.
Continua a leggere


Il giornalista russo Babchenko era stato dato per morto il 30 maggio, ma nella stessa giornata è apparso in diretta tv, raccontando che il suo finto omicidio era stato inscenato con l’aiuto delle autorità ucraine per sventare un piano per assassinarlo. Per questo motivo è stato duramente criticato. Si è difeso così.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here