Russiagate, Mueller incrimina 12 agenti russi: “Spionaggio dei democratici”


Russiagate, Mueller incrimina 12 agenti russi: “Spionaggio dei democratici”


Il procuratore speciale Robert Mueller, titolare dell’inchiesta sul Russiagate, ha richiesto l’incriminazione di 12 cittadini russi per interferenze nelle elezioni negli Stati Uniti. I 12 sono accusati di aver spiato la campagna elettorale del Partito democratico hackerando la rete di computer del suo Comitato nazionale.
Continua a leggere


Il procuratore speciale Robert Mueller, titolare dell’inchiesta sul Russiagate, ha richiesto l’incriminazione di 12 cittadini russi per interferenze nelle elezioni negli Stati Uniti. I 12 sono accusati di aver spiato la campagna elettorale del Partito democratico hackerando la rete di computer del suo Comitato nazionale.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here