Uccide la figlia di 17 mesi facendole mangiare sale per riavvicinarsi al marito: condannata a 30 anni


Uccide la figlia di 17 mesi facendole mangiare sale per riavvicinarsi al marito: condannata a 30 anni


Una donna ha ucciso, negli Stati Uniti, la figlia di 17 mesi costringendola a cibarsi di sale, in quantità letale, nella speranza di potersi riavvicinare al marito. La donna è stata condannata a 30 anni di carcere, mentre le sorelle della bimba sono state prese in custodia sotto protezione dei Servizi sociali.
Continua a leggere


Una donna ha ucciso, negli Stati Uniti, la figlia di 17 mesi costringendola a cibarsi di sale, in quantità letale, nella speranza di potersi riavvicinare al marito. La donna è stata condannata a 30 anni di carcere, mentre le sorelle della bimba sono state prese in custodia sotto protezione dei Servizi sociali.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here