La storia Golden State killer, l’uomo che stuprava e uccideva le donne davanti ai loro compagni


La storia Golden State killer, l’uomo che stuprava e uccideva le donne davanti ai loro compagni


Dal 1974 al 1986, i sobborghi residenziali di Sacramento (California) diventano il terreno di caccia del ‘Golden State killer’. Entrato nottetempo nelle case di giovani coppie, dopo aver legato l’uomo si divertiva a stuprare la compagna davanti ai suoi occhi, per poi ucciderli entrambi. Inseguito per 40 anni dall’FBI è stato identificato solo nel 2018. Viveva poche porte più in là delle sue vittime.
Continua a leggere


Dal 1974 al 1986, i sobborghi residenziali di Sacramento (California) diventano il terreno di caccia del ‘Golden State killer’. Entrato nottetempo nelle case di giovani coppie, dopo aver legato l’uomo si divertiva a stuprare la compagna davanti ai suoi occhi, per poi ucciderli entrambi. Inseguito per 40 anni dall’FBI è stato identificato solo nel 2018. Viveva poche porte più in là delle sue vittime.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here