Il mistero della morte di Roberto Garro, l’alpino sepolto in un sacco

Il mistero della morte di Roberto Garro, l’alpino sepolto in un sacco


“Mamma, dopo ti spiego”: con queste ultime parole il 19enne Roberto Garro saluta frettolosamente sua madre prima di salire in auto con quattro commilitoni. Resterà vittima di uno spaventoso incidente a Gemona del Friuli, a circa 3 chilometri dalla caserma “Manlio Feruglio”, dove prestava servizio. Dopo vent’anni la morte dell’alpino e dei quattro commilitoni presenta ancora molti lati oscuri.
Continua a leggere


“Mamma, dopo ti spiego”: con queste ultime parole il 19enne Roberto Garro saluta frettolosamente sua madre prima di salire in auto con quattro commilitoni. Resterà vittima di uno spaventoso incidente a Gemona del Friuli, a circa 3 chilometri dalla caserma “Manlio Feruglio”, dove prestava servizio. Dopo vent’anni la morte dell’alpino e dei quattro commilitoni presenta ancora molti lati oscuri.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here