Crimea, bomba contro un istituto scolastico. Tra i 13 morti molti giovani: “Erano senza mani e gambe”


Crimea, bomba contro un istituto scolastico. Tra i 13 morti molti giovani: “Erano senza mani e gambe”


Un ordigno è stato fatto esplodere nella mensa dell’istituto politecnico di Kerch, in Crimea. Secondo fonti ufficiali, sarebbero almeno 13 i morti e più di 50 i feriti, ma per il Cremlino non sarebbe da escludere l’ipotesi di un attacco terroristico, preceduto da una sparatoria, come indicano alcuni testimoni.
Continua a leggere


Un ordigno è stato fatto esplodere nella mensa dell’istituto politecnico di Kerch, in Crimea. Secondo fonti ufficiali, sarebbero almeno 13 i morti e più di 50 i feriti, ma per il Cremlino non sarebbe da escludere l’ipotesi di un attacco terroristico, preceduto da una sparatoria, come indicano alcuni testimoni.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here