In Romania fallisce il referendum per vietare i matrimoni gay


In Romania fallisce il referendum per vietare i matrimoni gay


In Romania si è tenuto un referendum costituzionale che mirava a rendere illegale il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Nello specifico, il quesito del referendum riguardava la modifica della Costituzione nella parte in cui essa parla di matrimonio tra due sposi: i promotori della consultazione chiedevano che la frase fosse modificata parlando di matrimonio “tra un uomo e una donna”. Il referendum è però fallito in quanto non è stato raggiunto il quorum necessario pari al 30% dei votanti.
Continua a leggere


In Romania si è tenuto un referendum costituzionale che mirava a rendere illegale il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Nello specifico, il quesito del referendum riguardava la modifica della Costituzione nella parte in cui essa parla di matrimonio tra due sposi: i promotori della consultazione chiedevano che la frase fosse modificata parlando di matrimonio “tra un uomo e una donna”. Il referendum è però fallito in quanto non è stato raggiunto il quorum necessario pari al 30% dei votanti.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here