L’orrore più grande della guerra in Siria: scoperta una fossa comune con 1500 cadaveri


L’orrore più grande della guerra in Siria: scoperta una fossa comune con 1500 cadaveri


Una fossa comune con migliaia di corpi è stata scoperta a Raqqa, l’ex roccaforte dell’Isis in Siria. Ad un anno dalla liberazione della città, sono oltre 2.200 i cadaveri sepolti nei parchi pubblici, nello stadio e persino nello zoo. Oltre ai civili uccisi dagli estremisti islamici, molti morti sono stati rinvenuti sotto le macerie degli edifici distrutti durante i bombardamenti della coalizione a guida Usa.
Continua a leggere


Una fossa comune con migliaia di corpi è stata scoperta a Raqqa, l’ex roccaforte dell’Isis in Siria. Ad un anno dalla liberazione della città, sono oltre 2.200 i cadaveri sepolti nei parchi pubblici, nello stadio e persino nello zoo. Oltre ai civili uccisi dagli estremisti islamici, molti morti sono stati rinvenuti sotto le macerie degli edifici distrutti durante i bombardamenti della coalizione a guida Usa.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here