Sissy Trovato Mazza, lividi e graffi sulle mani dell’agente: “Ha lottato, altro che suicidio”


Sissy Trovato Mazza, lividi e graffi sulle mani dell’agente: “Ha lottato, altro che suicidio”


Lividi, escoriazioni e gonfiore sulle mani e i polsi appaiono evidenti nelle foto che la famiglia Trovato Mazza ha consegnato a Fanpage.it. Mentre la Procura si appresta ad archiviare il caso dell’agente Sissy come ‘tentato suicidio’, i segni rilevati sulle mani della poliziotta all’indomani dal tragico ferimento, lasciano ipotizzare che l’agente abbia lottato per difendersi. La sorella Patrizia: “E c’è ancora chi ha il coraggio di chiamarlo ‘suicidio'”.
Continua a leggere


Lividi, escoriazioni e gonfiore sulle mani e i polsi appaiono evidenti nelle foto che la famiglia Trovato Mazza ha consegnato a Fanpage.it. Mentre la Procura si appresta ad archiviare il caso dell’agente Sissy come ‘tentato suicidio’, i segni rilevati sulle mani della poliziotta all’indomani dal tragico ferimento, lasciano ipotizzare che l’agente abbia lottato per difendersi. La sorella Patrizia: “E c’è ancora chi ha il coraggio di chiamarlo ‘suicidio'”.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here