Violenta la figlia di un mese e le spezza le costole: condannato a 244 anni di carcere


Violenta la figlia di un mese e le spezza le costole: condannato a 244 anni di carcere


“Quale crimine potrebbe essere più orrendo di quello di un uomo che invece di amare e proteggere la vita che ha portato in questo mondo, le frantuma il corpo per soddisfare i suoi desideri malati?”. Queste le parole con cui il procuratore distrettuale si è rivolto a Patricio Medina, l’uomo che ha stuprato la sua bimba.
Continua a leggere


“Quale crimine potrebbe essere più orrendo di quello di un uomo che invece di amare e proteggere la vita che ha portato in questo mondo, le frantuma il corpo per soddisfare i suoi desideri malati?”. Queste le parole con cui il procuratore distrettuale si è rivolto a Patricio Medina, l’uomo che ha stuprato la sua bimba.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here