Ossa in Nunziatura, Pietro Orlandi: “Quando il Vaticano trattava sulla sorte di mia sorella Emanuela”


Ossa in Nunziatura, Pietro Orlandi: “Quando il Vaticano trattava sulla sorte di mia sorella Emanuela”


Mentre si esaminano i resti ritrovati sotto nel seminterrato di Villa Giorgina, sede della Nunziatura Apostolica, Pietro Orlandi parla della ‘trattativa’ tra Vaticano e magistrati andata in scena nel 2012. Secondo il fratello di Emanuela, l’allora procuratore Capaldo avrebbe trattato con due monsignori: documenti sulla Orlandi in cambio di “un’inchiesta morbida” sull’apertura della tomba di Renatino De Pedis, il boss sepolto in Sant’Apollinare.
Continua a leggere


Mentre si esaminano i resti ritrovati sotto nel seminterrato di Villa Giorgina, sede della Nunziatura Apostolica, Pietro Orlandi parla della ‘trattativa’ tra Vaticano e magistrati andata in scena nel 2012. Secondo il fratello di Emanuela, l’allora procuratore Capaldo avrebbe trattato con due monsignori: documenti sulla Orlandi in cambio di “un’inchiesta morbida” sull’apertura della tomba di Renatino De Pedis, il boss sepolto in Sant’Apollinare.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here