Torino, dove c’era una bisca clandestina ora c’è il primo bistrot gestito da ragazzi autistici: “Così escono dal loro guscio”


Torino, dove c’era una bisca clandestina ora c’è il primo bistrot gestito da ragazzi autistici: “Così escono dal loro guscio”


Il progetto della Onlus Autismo e Società, BiStrani, scommette su sei giovani tra i 20 e i 30 anni. “Lavoratori onesti e affidabili, le aziende si preparino ad accoglierli”, spiega a Tgcom24 il vicepresidente Massimo Aureli

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here