Treviso, uccise la fidanzata incinta di 20 anni: 30 anni in appello per Mihail Savciuc

Treviso, uccise la fidanzata incinta di 20 anni: 30 anni in appello per Mihail Savciuc


Nessuno sconto di pena per Mihail Savciuc, il ventenne moldavo che il 19 marzo del 2017 a Vittorio Veneto (Treviso) ha ucciso, secondo l’accusa, l’ex fidanzata Irina Bacal, incinta di sei mesi. La ragazza fu colpita con una grossa pietra e poi strangolata. Il cadavere venne poi occultato in un boschetto.
Continua a leggere


Nessuno sconto di pena per Mihail Savciuc, il ventenne moldavo che il 19 marzo del 2017 a Vittorio Veneto (Treviso) ha ucciso, secondo l’accusa, l’ex fidanzata Irina Bacal, incinta di sei mesi. La ragazza fu colpita con una grossa pietra e poi strangolata. Il cadavere venne poi occultato in un boschetto.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here