A 9 anni si suicida per colpa dei bulli: “La prendevano in giro perché aveva un amico bianco”


A 9 anni si suicida per colpa dei bulli: “La prendevano in giro perché aveva un amico bianco”


La famiglia di McKenzie Adams, morta suicida a soli 9 anni nella sua casa in Alabama, denuncia alcuni episodi di bullismo che avrebbero convinto la bambina a togliersi la vita: “La prendevano in giro perché aveva un amico bianco. Le dicevano che avrebbe fatto meglio a uccidersi, che non sarebbe mai stata una bianca anche se aveva un amico bianco, che era brutta e che non meritava di vivere”.
Continua a leggere


La famiglia di McKenzie Adams, morta suicida a soli 9 anni nella sua casa in Alabama, denuncia alcuni episodi di bullismo che avrebbero convinto la bambina a togliersi la vita: “La prendevano in giro perché aveva un amico bianco. Le dicevano che avrebbe fatto meglio a uccidersi, che non sarebbe mai stata una bianca anche se aveva un amico bianco, che era brutta e che non meritava di vivere”.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here