Lazio, Milinkovic risponde a Belotti: 1-1 e tanto nervosismo all’Olimpico


Il 2018 della Lazio si conclude con la sfida casalinga contro il Torino di Mazzarr, avversario temibile dato che in trasferta ha dato del filo da torcere a tutte le squadre contro cui ha giocato. Il primo tempo si conclude con il vantaggio granata arrivato grazie a un calcio di rigore molto generoso concesso da Irrati in occasione di una caduta di Belotti dopo un tocco di Marusic. Dal dischetto è proprio l’attaccante a realizzare il gol che gela l’Olimpico dopo un primo tempo in cui la Lazio ha tenuto il pallino del gioco senza però riuscire a creare veri pericoli offensivi. Gioco di rimessa, invece, da parte del Toro che colpisce un legno e cerca di colpire i padroni di casa in diverse occasioni. Nel secondo tempo è Milinkovic-Savic a pareggiare i conti con un gran gol, il Torino soffre la spinta, ma poi crea pericoli nel finale.

Formazioni ufficiali e tabellino della gara

Serie A TIM, 19ª giornata

Sabato 29 dicembre 2018, ore 15:00

Stadio Olimpico di Roma

Lazio-Torino 1-1

Marcatore: 45’+3′ rig. Belotti (T), 62′ Milinkovic (L)

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (57′ Leiva); Marusic, Parolo,Milinkovic, Lulic; Correa (64′ Wallace), Luis Alberto (84′ Caicedo); Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Bastos, Patric, Lukaku, Murgia, Badelj, Cataldi. All. Simone Inzaghi

TORINO (3-5-2):  Sirigu; Izzo (51′ Moretti, 83′ Lyanco), Nkoulou, Djidji; De Silvestri, Baselli (71′ Lukic), Rincon, Meite, Ansaldi; Iago Falque, Belotti. A disp.: Ichazo, Rosati, Bremer, Aina, Berenguer, Parigini, Soriano, Edera, Zaza. All.: Walter Mazzarri

Arbitro: Massimiliano Irrati (sez. di Pistoia)
Ass.: Peretti – Schenone
IV uomo: Nasca
VAR: Orsato
AVAR: Costanzo

NOTE. Ammoniti: 14′ Djidji (T), 27′ Correa (L), 41′ Izzo (T), 57′ Luiz Felipe (L), 75′ Luis Alberto (L), 80′ Lukic (T), 90′ Rincon (T), 90’+1′ Leiva (L)

Espulsi: 86′ Marusic (L), 90′ Meite (T)

Recuperi: 1′ pt; 5′ st.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here