Argentina, appende il cane a un albero e lo uccide con calci e pugni: “Non mi faceva dormire”


Argentina, appende il cane a un albero e lo uccide con calci e pugni: “Non mi faceva dormire”


Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato dalla polizia argentina dopo che è diventato virale in Rete un video che lo immortalava mentre uccideva il suo cane con calci e bastonate, dopo averlo appeso a un albero. “Non mi lasciava dormire. Era sveglia e abbaiava tutta la notte”.
Continua a leggere


Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato dalla polizia argentina dopo che è diventato virale in Rete un video che lo immortalava mentre uccideva il suo cane con calci e bastonate, dopo averlo appeso a un albero. “Non mi lasciava dormire. Era sveglia e abbaiava tutta la notte”.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here