Giornalista incinta rapita dall’Isis: “Ho partorito davanti ai sequestratori. Volevano sgozzarmi”

Giornalista incinta rapita dall’Isis: “Ho partorito davanti ai sequestratori. Volevano sgozzarmi”


La giornalista tedesca Janina Findeisen ha raccontato per la prima volta i retroscena del suo sequestro finito nel 2016: “Ho partorito davanti ai miei sequestratori. All’inizio minacciavano di tagliarmi la gola, poi sono diventati gentili: mi portavano cioccolato, succhi di frutta e pannolini”.
Continua a leggere


La giornalista tedesca Janina Findeisen ha raccontato per la prima volta i retroscena del suo sequestro finito nel 2016: “Ho partorito davanti ai miei sequestratori. All’inizio minacciavano di tagliarmi la gola, poi sono diventati gentili: mi portavano cioccolato, succhi di frutta e pannolini”.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here