La moglie non lo aiuta col permesso di soggiorno: la ammazza con 50 coltellate


La moglie non lo aiuta col permesso di soggiorno: la ammazza con 50 coltellate


L’iracheno Dana Abdullah dovrà trascorrere un minimo di 18 anni e sei mesi in carcere per aver ucciso la moglie, la 32enne Avan Najmadeen, madre di quattro figli, che non avrebbe voluto aiutarlo per la richiesta del visto inglese. L’uomo era già stato condannato in passato in Iran per pedofilia.
Continua a leggere


L’iracheno Dana Abdullah dovrà trascorrere un minimo di 18 anni e sei mesi in carcere per aver ucciso la moglie, la 32enne Avan Najmadeen, madre di quattro figli, che non avrebbe voluto aiutarlo per la richiesta del visto inglese. L’uomo era già stato condannato in passato in Iran per pedofilia.
Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here