Massacrata con forbici e martello dall’ex carabiniere: il femminicidio di Camilla Aucellio

Massacrata con forbici e martello dall’ex carabiniere: il femminicidio di Camilla Aucellio


Camilla Aucellio, 34enne barese e mamma della piccola Alessia viene uccisa a colpi di forbici e martello dall’ex compagno, l’appuntato dei carabinieri, Claudio Bertazzoli, il 2 aprile del 2011, nella sua casa di Bologna. A scatenare l’escalation di violenza testimoniata dal corpo martoriato della povera Camilla, il rifiuto di lei di andarsene e lasciare all’ex compagno la figlioletta.
Continua a leggere


Camilla Aucellio, 34enne barese e mamma della piccola Alessia viene uccisa a colpi di forbici e martello dall’ex compagno, l’appuntato dei carabinieri, Claudio Bertazzoli, il 2 aprile del 2011, nella sua casa di Bologna. A scatenare l’escalation di violenza testimoniata dal corpo martoriato della povera Camilla, il rifiuto di lei di andarsene e lasciare all’ex compagno la figlioletta.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here