Seviziato a morte dalla babygang, insulti anche in chat | Dai vicini un esposto alla polizia: “Nessuno è intervenuto”


Seviziato a morte dalla babygang, insulti anche in chat | Dai vicini un esposto alla polizia: “Nessuno è intervenuto”


Su Whatsapp i giovani si scambiavano i video dei soprusi e ridevano. Sevizie fatte “per passare il tempo” ha spiegato un 17enne coinvolto alla polizia. “Segnalazioni da un anno, nessuno è intervenuto”, ha raccontato un vicino

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here