Elizabeth sorride dopo l’ictus a 22 anni: “Ero convinta di restare paralizzata a vita”


Elizabeth sorride dopo l’ictus a 22 anni: “Ero convinta di restare paralizzata a vita”


Elizabeth Kay, giovane di Salford, in Regno Unito, ha deciso di raccontare la sua drammatica esperienza. Due anni fa mentre effettuava il trasloco nella sua nuova casa ha cominciato a sviluppare i primi sintomi dell’ictus. Da allora non è ancora riuscita a riprendersi pienamente. Ma ci sta provando anche con l’aiuto della sua famiglia.
Continua a leggere


Elizabeth Kay, giovane di Salford, in Regno Unito, ha deciso di raccontare la sua drammatica esperienza. Due anni fa mentre effettuava il trasloco nella sua nuova casa ha cominciato a sviluppare i primi sintomi dell’ictus. Da allora non è ancora riuscita a riprendersi pienamente. Ma ci sta provando anche con l’aiuto della sua famiglia.
Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here