Gela, uccise le figlie di 7 e 9 anni: assolta in appello perché incapace di intendere e volere


Gela, uccise le figlie di 7 e 9 anni: assolta in appello perché incapace di intendere e volere


Dopo il Tribunale di Gela, anche la Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta ha assolto Giusy Savatta, l’insegnante che il 27 dicembre 2016 strangolò in casa le sue due figlie Maria Sofia e Gaia. Le bambine avevano nove e sette anni. La donna era “incapace di intendere e di volere al momento dei fatti”.
Continua a leggere


Dopo il Tribunale di Gela, anche la Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta ha assolto Giusy Savatta, l’insegnante che il 27 dicembre 2016 strangolò in casa le sue due figlie Maria Sofia e Gaia. Le bambine avevano nove e sette anni. La donna era “incapace di intendere e di volere al momento dei fatti”.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here