Iniezioni d’aria ai pazienti per ucciderli, la storia dell’infermiera killer Sonya Caleffi


Iniezioni d’aria ai pazienti per ucciderli, la storia dell’infermiera killer Sonya Caleffi


Cinque vittime accertate, 18 quelle sospettate. Sonya Caleffi, ex infermiera del Comasco, è salita agli onori delle cronache nel 2004 per aver dato la morte ad alcuni dei pazienti terminali che gli erano stati affidati. Condannata a 20 di carcere, è tornata libera nell’ottobre 2018. La sua ultima vittima è morta 4 mesi fa, dopo 14 anni passati da invalido a causa dell’iniezione.
Continua a leggere


Cinque vittime accertate, 18 quelle sospettate. Sonya Caleffi, ex infermiera del Comasco, è salita agli onori delle cronache nel 2004 per aver dato la morte ad alcuni dei pazienti terminali che gli erano stati affidati. Condannata a 20 di carcere, è tornata libera nell’ottobre 2018. La sua ultima vittima è morta 4 mesi fa, dopo 14 anni passati da invalido a causa dell’iniezione.
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here