Lo sfogo del capotreno: “Applausi se multo uno straniero, attacchi se multo un italiano”


Lo sfogo del capotreno: “Applausi se multo uno straniero, attacchi se multo un italiano”

L’uomo, tutti i giorni al lavoro sui mezzi ferroviari lombardi, racconta le reazioni razziste dei passeggeri: “Non voglio essere strumentalizzato da loro”

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here