L’appello di Elias: “Ho 26 anni e da quando ho finito la scuola non faccio niente”


L’appello di Elias: “Ho 26 anni e da quando ho finito la scuola non faccio niente”


Costretto su una sedia a rotelle a causa di alcune complicazioni durante il parto, il giovane italo-giordano vive a Reggio Emilia col padre: “Oggi c’è, domani non si sa. Se si dovesse ammalare poi io cosa faccio?” si domanda Elias, che sogna di costruirsi un futuro seguendo la sua passione per i computer e per la tecnologia, magari anche negli Stati Uniti, dove il sogno di poter tornare a camminare potrebbe finalmente realizzarsi. “Lì se hai delle buone capacità puoi farcela”
Continua a leggere


Costretto su una sedia a rotelle a causa di alcune complicazioni durante il parto, il giovane italo-giordano vive a Reggio Emilia col padre: “Oggi c’è, domani non si sa. Se si dovesse ammalare poi io cosa faccio?” si domanda Elias, che sogna di costruirsi un futuro seguendo la sua passione per i computer e per la tecnologia, magari anche negli Stati Uniti, dove il sogno di poter tornare a camminare potrebbe finalmente realizzarsi. “Lì se hai delle buone capacità puoi farcela”
Continua a leggere

Continua a leggere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here