Ponte Morandi demolito, esplosivista: “Dovevo buttarlo giù nel 2003, rinunciarono per i costi”


Ponte Morandi demolito, esplosivista: “Dovevo buttarlo giù nel 2003, rinunciarono per i costi”


A rivelare la circostanza è stato Danilo Coppe, l’esplosivista titolare della Siag di Parma, l’azienda incaricata della demolizione del Ponte Morandi. “L’operazione non poteva andare meglio di così, è caduto esattamente come mi aspettavo Mi premeva che funzionassero i muri d’acqua per il contenimento delle polveri. Penso che questo sistema farà scuola” ha aggiunto Coppe. La replica di Spea: “Era per nuovo ponte per servire la Gronda.
Continua a leggere


A rivelare la circostanza è stato Danilo Coppe, l’esplosivista titolare della Siag di Parma, l’azienda incaricata della demolizione del Ponte Morandi. “L’operazione non poteva andare meglio di così, è caduto esattamente come mi aspettavo Mi premeva che funzionassero i muri d’acqua per il contenimento delle polveri. Penso che questo sistema farà scuola” ha aggiunto Coppe. La replica di Spea: “Era per nuovo ponte per servire la Gronda.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here