Antonio Logli condannato, prima notte in carcere: “Continua a ripetere: sono innocente”


Antonio Logli condannato, prima notte in carcere: “Continua a ripetere: sono innocente”


Antonio Logli ha trascorso la prima notte in carcere dopo la condanna definitiva a 20 anni per l’omicidio della moglie Roberta. Fonti carcerarie lo descrivono come tranquillo, anche se continua a ripetere di essere innocente. Logli ha incontrato anche il garante per i detenuti: “Lo terremo in osservazione, potrebbe restare, com’è naturale, traumatizzato dal contesto”.
Continua a leggere


Antonio Logli ha trascorso la prima notte in carcere dopo la condanna definitiva a 20 anni per l’omicidio della moglie Roberta. Fonti carcerarie lo descrivono come tranquillo, anche se continua a ripetere di essere innocente. Logli ha incontrato anche il garante per i detenuti: “Lo terremo in osservazione, potrebbe restare, com’è naturale, traumatizzato dal contesto”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here