Ciriè, i genitori dei bulli mai pentiti in difesa dei figli: “Sono disperati, lasciateli in pace”


Ciriè, i genitori dei bulli mai pentiti in difesa dei figli: “Sono disperati, lasciateli in pace”


I genitori dei bulli di Ciriè, protagonisti di un filmato in cui insultavano le forze dell’ordine alla fine del periodo di prova a cui erano stati sottoposti dal tribunale di Torino, difendono i propri figli, affermando che sono pentiti e che hanno già chiesto scusa per quanto successo. “Li stanno massacrando, mio figlio è disperato e ha minacciato di fare qualche stupidaggine”.
Continua a leggere


I genitori dei bulli di Ciriè, protagonisti di un filmato in cui insultavano le forze dell’ordine alla fine del periodo di prova a cui erano stati sottoposti dal tribunale di Torino, difendono i propri figli, affermando che sono pentiti e che hanno già chiesto scusa per quanto successo. “Li stanno massacrando, mio figlio è disperato e ha minacciato di fare qualche stupidaggine”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here