Femminicidio di Laura Pirri, dopo due anni il figlioletto portato via alla nonna


Femminicidio di Laura Pirri, dopo due anni il figlioletto portato via alla nonna


“Andrà in casa famiglia”. È la decisione del Tribunale dei Minori per il piccolo Giuseppe, il figlioletto di Laura Pirri, la donna uccisa conl fuoco dal marito a Rosolini (Siracusa). Dopo l’omicidio della mamma per mano del padre, il piccolino, era stato affidato alle cure della zia e della nonna materna. Nonna Giovanna: “Con noi aveva recuperato la serenità e ora vogliono togliermelo per farlo adattare, il mio nipotino è straziato dal dolore, non permettetelo, vi prego”.
Continua a leggere


“Andrà in casa famiglia”. È la decisione del Tribunale dei Minori per il piccolo Giuseppe, il figlioletto di Laura Pirri, la donna uccisa conl fuoco dal marito a Rosolini (Siracusa). Dopo l’omicidio della mamma per mano del padre, il piccolino, era stato affidato alle cure della zia e della nonna materna. Nonna Giovanna: “Con noi aveva recuperato la serenità e ora vogliono togliermelo per farlo adattare, il mio nipotino è straziato dal dolore, non permettetelo, vi prego”.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here