Io, generale, vi dico chi ha inferto la tredicesima coltellata al carabiniere Cerciello Rega


Io, generale, vi dico chi ha inferto la tredicesima coltellata al carabiniere Cerciello Rega


La tredicesima e più dolorosa coltellata inferta al carabiniere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma da due giovani americani, è arrivata con la dichiarazione del Comandante Provinciale dei Carabinieri durante la conferenza stampa di ieri. Lo ha tacciato di “dimenticanza”, per non aver portato con sé l’arma di ordinanza la notte del delitto, che è circostanza di inaudita gravità per chi, come proprio pane quotidiano, ha la lotta ai criminali che incontra. Non si è reso un buon servigio alla memoria di un giovane Carabiniere.
Continua a leggere


La tredicesima e più dolorosa coltellata inferta al carabiniere Mario Cerciello Rega, ucciso a Roma da due giovani americani, è arrivata con la dichiarazione del Comandante Provinciale dei Carabinieri durante la conferenza stampa di ieri. Lo ha tacciato di “dimenticanza”, per non aver portato con sé l’arma di ordinanza la notte del delitto, che è circostanza di inaudita gravità per chi, come proprio pane quotidiano, ha la lotta ai criminali che incontra. Non si è reso un buon servigio alla memoria di un giovane Carabiniere.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here