Morto nel Cpr di Torino. Un detenuto: “Ho denunciato lo stupro, ma nessuno è intervenuto”


Morto nel Cpr di Torino. Un detenuto: “Ho denunciato lo stupro, ma nessuno è intervenuto”


Parla un detenuto del CPR di Torino: “Ho visto Sahid Mnazi arrivare insieme a degli agenti di polizia. Proveniva dall’area gialla del CPR, in un primo momento non ha detto niente ma quando è rimasto solo è scoppiato a piangere. Io e altri detenuti ci siamo avvicinati per chiedergli cosa fosse accaduto, e lui ci ha raccontato di essere stato violentato da due detenuti sudamericani. A quel punto è stato posto in isolamento.
Continua a leggere


Parla un detenuto del CPR di Torino: “Ho visto Sahid Mnazi arrivare insieme a degli agenti di polizia. Proveniva dall’area gialla del CPR, in un primo momento non ha detto niente ma quando è rimasto solo è scoppiato a piangere. Io e altri detenuti ci siamo avvicinati per chiedergli cosa fosse accaduto, e lui ci ha raccontato di essere stato violentato da due detenuti sudamericani. A quel punto è stato posto in isolamento.
Continua a leggere

Continua a leggere


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here